Le attività del Csi nel TG

Programmazione

Norme generali

1. Tesseramento
Ai campionati provinciali possono partecipare squadre di società iscritte al Csi per l'anno sportivo in corso ed i cui giocatori siano regolarmente tesserati.
Possono essere iscritti a referto al massimo 12 giocatori. Per poter partecipare alla gara i giocatori devono presentare all'arbitro la tessera associativa e un documento di riconoscimento.
Il campionato si disputa con gare di andata e ritorno. In base al numero di squadre iscritte verrà stabilita la formula di svolgimento. I giocatori possono essere tesserati sia per il Csi sia per la Fip purché per la stessa società ed entro i limiti della categoria Promozione. Non sono validi prestiti tra società Fip e società Csi.

2. Società con più squadre
Ogni società può iscrivere un numero illimitato di squadre. Se una società partecipa al campionato con più squadre, ogni giocatore si intende vincolato, per tutta la durata del campionato, per la squadra con la quale ha disputato la prima gara. Si possono tesserare atleti fino al 28 febbraio 2017.

3. Giorni ed orari di gara
Ogni società, all’atto dell’iscrizione, deve segnalare: due giorni alla settimana nei quali può disputare le gare casalinghe, indicando il giorno che preferisce; l'esatta ubicazione del proprio campo di gioco; l'orario di svolgimento delle gare casalinghe, tenendo presente dei limiti scelti dalla commissione tecnica:
- open: dal lunedì al venerdì con orario di inizio dalle 20 alle 21.30;
- top junior: dal lunedì al venerdì con orario di inizio dalle 20 alle 21.00; il sabato dalle 18.30 alle 19.00.
- juniores: il sabato dalle 16.30 alle 17.00; la domenica dalle 09.30 alle 10.30
- allievi: il sabato dalle 14.30 alle 15.00; la domenica dalle 09.30 alle 10.30
Eventuali deroghe potranno essere concesse dalla commissione provinciale.

4. Tempo di tolleranza
È ammessa una tolleranza massima di 15 minuti, rispetto all’orario fissato in calendario. Per tolleranza massima si intende che l'arbitro dovrà inderogabilmente iniziare la gara entro e non oltre i 15 minuti successivi all'orario ufficiale fissato in calendario.

5. Modifiche orari
Per constatate cause di forza maggiore è possibile richiedere spostamenti di data ed orario rispetto a quelli fissati dal calendario ufficiale (anticipi o posticipi); la domanda di spostamento deve essere controfirmata dalla squadra avversaria e presentata alla segreteria provinciale almeno 10 giorni prima della data di effettuazione della gara, previo versamento della relativa tassa.

6. Partecipazione atleti fasi finali
Onde evitare l'utilizzo indiscriminato di atleti nelle fasi finali, la Commissione Tecnica Provinciale si riserva il compito di controllare che i giocatori di società che hanno squadre sia CSI che FIP (per la medesima categoria) siano stati presenti in distinta ad almeno sette incontri.

7. Obblighi e responsabilità società
Le società hanno l'obbligo di portare a termine sia le manifestazioni alle quali si sono iscritte, sia le gare iniziate. Le società ed i tesserati hanno il dovere del massimo rispetto verso il Csi ed i suoi rappresentanti, verso gli arbitri e le loro decisioni, verso la società ed i giocatori avversari e verso il pubblico. Le società ospitanti sono responsabili del mantenimento dell'ordine pubblico, della tutela degli arbitri e della squadra ospitata, prima durante e dopo la gara. Il capitano in campo è il responsabile della squadra e solo a lui è consentito rivolgersi agli arbitri in forma educata e corretta durante la gara per avere eventuali chiarimenti ed informazioni.
In caso di incidenti in campo è fatto obbligo ai giocatori delle due squadre di proteggere gli arbitri; i capitani sono responsabili di tale tutela in campo.
La società ospitante è l'unica responsabile della regolarità, dell'efficienza e della sicurezza delle attrezzature e del campo di gioco. Ogni squadra deve presentare un pallone regolamentare in perfetta efficienza; l'arbitro sceglierà quello da utilizzare per la gara. La squadra ospitante deve sostituire le maglie dei propri giocatori qualora, a giudizio dell'arbitro, siano di colore confondibile con quelle dell'altra squadra. La società ospitante deve disporre di tutte le attrezzature previste dal regolamento tecnico (cronometro, fischietto, paletta dei falli singoli e di squadra, tabellone segnapunti, freccia direzionale, sedie per i cambi) e deve mettere a disposizione due persone (tesserate) idonee a svolgere le mansioni di segnapunti e di cronometrista.
Una delle due persone potrà essere un rappresentante della società ospitata se questa lo richiede. La società ospitante è responsabile dell'efficienza degli spogliatoi dell'arbitro e della squadra ospitata.
L'iscrizione ai campionati sottintende la completa conoscenza ed accettazione del presente regolamento.

8. Arbitri
Tutte le gare saranno dirette da arbitri e/o dirigenti designati dall'organo tecnico competente.
La direzione del campionato, sia per la parte tecnica che disciplinare, è di esclusiva competenza della Commissione Provinciale Pallacanestro del Csi.

9. Segnatura campi
Vengono adottate le segnature dei campi previste dalla Fip. Eventuali deroghe dovranno essere richieste al Consiglio Provinciale, contestualmente con l’iscrizione ai campionati.

10. Varie
Il Centro Sportivo Italiano declina ogni e qualsiasi responsabilità per infortuni e danni a persone e cose prima, durante e dopo la gara, salvo quanto previsto dalla copertura assicurativa della tessera associativa.
Per tutto quanto non previsto dal presente regolamento e purché non in contrasto con esso, valgono lo statuto ed il regolamento organico del Csi, il regolamento esecutivo e tecnico della Fip e la convenzione Csi-Fip.

1617 pallacanestro

Risultati e Classifiche CSI Bergamo

Attività Sportiva

Menu

pubblicità app PER PDF3

iscrizioni gare

Tesseramento

Codice società:

Password:

Distinte on-line

Codice società:

Codice squadra:

Password:

bacheca

Editoriali del Presidente

leonio rettangolo

Tutti gli editoriali e gli articoli del Presidente Leonio Callioni

Corsi per l'utilizzo del defibrillatore

DAE csi

Corsi per l'utilizzo del Defibrillatore Automatico

Programmazione

bottone programmazione

Tutta l'attività 2016/2017 del Comitato di Bergamo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai click su leggi informativa